VICENZA | Scad. 30 MAG 2019 – Enti, Organismi e Associazioni imprenditoriali di categoria

Con il presente bando la Comerca di Commercio di Vicenza intende sostenere gli Enti, Organismi e Associazioni del territorio nella realizzazione da parte di terzi di progetti che avranno inizio nell’anno 2019 e saranno rilevanti per la promozione dell’economia locale.

SCADENZA: 30 MAGGIO 2019

Beneficiari
Possono accedere ai contributi in parola esclusivamente soggetti privati rappresentativi e portatori di interessi generali per il sistema economico locale quali, a titolo esemplificativo associazioni imprenditoriali rappresentative dei settori economici e loro società di servizi, consorzi di imprese, nonché soggetti pubblici, per la realizzazione di progetti settoriali di valenza complessiva per il sistema economico locale e senza fine di lucro, che garantiscano il più ampio e sinergico coinvolgimento della generalità delle imprese.

Interventi ammissibili
I progetti finanziati con il presente Bando Unico devono rientrare in una delle quattro aree prioritarie di intervento:

  • COMPETITIVITÀ DELLE IMPRESE
    1) Innovazione e digitalizzazione delle imprese e della PA
    2) Sostegno alla competitività delle imprese e dei territori
    3) Valorizzazione del patrimonio culturale, promozione del turismo, miglioramento delle condizioni ambientali
    4) Orientamento al lavoro e alle professioni
  • REGOLAZIONE DEI MERCATI
    1) Tutela del consumatore e del mercato, vigilanza, rilevazione prezzi e giustizia alternativa
  •  COMMERCIO INTERNAZIONALE E INTERNAZIONALIZZAZIONE DEL SISTEMA PRODUTTIVO
    1) Supporto all’internazionalizzazione delle imprese
  • SERVIZI ISTITUZIONALI E DELLE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE

Spese ammissibili
Sono ammissibili ai fini del bando le seguenti voci di spesa:
• costi progettuali di investimento
• spese per i contratti di collaborazione
• spese generali di amministrazione interna e di organizzazione
• spese di personale dipendente secondo il limite massimo del 10% delle spese vive e dirette progettuali.

Tipologia agevolazioni
Il contributo camerale non può eccedere il limite massimo del 50% delle spese complessive sostenute per la realizzazione del progetto.